LA TRISTEZZA COME UN APPRODO SICURO

Che cos’è per te la tristezza? Cosa ti comunica? Come reagisci? Tutti noi vorremmo provare emozioni a cui diamo un significato positivo, come la gioia, la felicità o l’amore… ma la vita è fatta anche di emozioni che hanno un ‘intensità diversa, che ci bloccano, ci immobilizzano e che necessitano di più tempo per essere metabolizzate, comprese e capite. Oggi volevo soffermarmi, con il mio nuovo articolo dal blog, sull’emozione della tristezza e vorrei farlo citando una frase d

IKIGAI …OVVERO “UNA RAGIONE PER SVEGLIARSI AL MATTINO”

Mi sono già occupata in altri precedenti post e articoli sul tema della felicità; questa volta però lo affronto utilizzando uno strumento interessante, che ha destato la mia curiosità in alcune letture e che ripropongo sotto forma di un mio articolo. - Qual è la vera strada che ci porta alla felicità? - Qual è il nostro senso di scopo nella vita? Potremmo definire questi due interrogativi come due domande potenti, che rappresentano il fondamento per un processo di consapevo

ESPRIMERE INTERAMENTE LA RABBIA CON LA COMUNICAZIONE NON VIOLENTA

Chi ha avuto modo di leggermi, la scorsa settimana vi avevo parlato, nella rubrica dedicata alle letture consigliate, della comunicazione non violenta, prendendo spunto dal libro di Mashall B. Rosenberg " Le parole sono finestre, oppure muri: approccio alla comunicazione non violenta", riportando quanto segue : Rosenberg, attraverso un approccio comunicativo empatico prima di tutto verso se stessi e di riflesso verso gli altri, suggerisce di spostare l'attenzione ai nost

IL SENTIERO DELLE EMOZIONI: PERCORSO DI SCOPERTA EMOZIONALE

"Senza emozioni è impossibile trasformare le tenebre in luce e l'apatia in movimento", C. G . Jung. Circa un mese fa ho pubblicato sul mio profilo LinkedIn, un post con quest'immagine "Un ragionamento può essere sbagliato, un'emozione no". Non è un caso che ho scelto come sottotitolo di apertura, per questo nuovo articolo, una citazione di C. G. Jung. Ritornando al post e all'immagine, questa ha avuto una forte risonanza, riscuotendo più di quattro mila visualizzazioni, c